Skip links

EMDR

EMDR – Eye Movement Desensitization and Reprocessing (Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso Movimenti Oculari) è una psicoterapia evidence-based particolarmente indicata per il trattamento del Disturbo Post-Traumatico da Stress (DPTS) poiché consente di smuovere il blocco neuropsicologico che produce l’esposizione ad un evento traumatico.

Il principio su cui si basa questa potente tecnica terapeutica interattiva e standardizzata è che il terreno su cui si sviluppa la psicopatologia è reso fertile da una parziale elaborazione delle esperienze di vita negative e traumatiche e/o dal disfunzionale immagazzinamento di queste esperienze nelle reti mnestiche.

Ogni volta che l’anima subisce una ferita emotiva, la mente umana si attiva per curarla attraverso il sistema di autoguarigione innato (parallelamente a ciò che accade nel corpo). Esperienze traumatiche oppure il reiterarsi di esperienze fortemente stressanti alterano l’efficacia di questa fisiologica dotazione della mente, bloccando il processo adattivo di integrazione delle esperienze “negative” nel sistema neurobiologico della memoria. L’EMDR è il trattamento elettivo per sbloccare gli ostacoli o i blocchi che impediscono il buon funzionamento per la vita di questi meccanismi innati di auto-cura. Integrata in un percorso di psicoterapia analitica ne migliora l’efficacia e ne riduce i tempi. Si applica con bambini, gli adolescenti e gli adulti.

L’efficacia dell‘EMDR è dimostrata in tutti i tipi di trauma, sia nel Disturbo Post Traumatico da Stress che nei traumi di minore entità. Oggi è ampiamente riconosciuto che gli eventi traumatici (traumi singoli, cumulativi e relazionali) ricoprono un ruolo centrale nello sviluppo di differenti patologie, quindi il trattamento EMDR può essere ampiamente utilizzato per la cura di varie patologie e disturbi psicologici. La ricerca ha reso evidente che l’EMDR il primo trattamento psicoterapeutico con un’efficacia neurobiologica, confermando cambiamenti a livello delle strutture e del funzionamento cerebrale.

L’EMDR è un approccio terapeutico particolarmente indicato per tutti i traumi infantili, perché questi non diventino una base per più gravi patologie nell’età adulta.

Le applicazioni dell’EMDR sono:

  • disturbo post-traumatico da stress; disturbo da trauma complesso;
  • traumi da disastri ambientali o da gravi incidenti;
  • perdita precoce di un genitore, perdita di un figlio; lutto da morte perinatale; lutto da morte violenta;
  • abuso e violenza sessuale;
  • dipendenze; disturbo del comportamento alimentare; disturbi borderline di personalità; disturbo ossessivo-compulsivo;
  • attacchi di panico; fobie; depressione.